In Ricette, Dolci

Una centrigufa dolcissima di cachi

I centrifugati possono essere un’ottima merenda anche per i più golosi e proprio nel mese di novembre possiamo arricchirle con un ingrediente dolcissimo: il cachi.

Da Cercina infatti Agrimè.it porta sulla tavola questa settimana uno deif rutti autunnali più colorati e gustosi.

In Cina il cachi è considerato l’albero delle sette virtù per le sue proprietà benefiche per la salute. Noi vi consigliamo di sfruttare le proprietà della frutta di stagione perchè ci possono aiutare nel combattere i piccoli disturbi come affaticamento, sonnolenza e lo stress psico-fisico tipiche di questa stagione di passaggio. Dato il loro valore energetico magari non sono indicati per ricche scorpacciate. I cachi sono ricchi di potassio, magnesio, fosforo e calcio e contengono fibre alimentari e vitamine del gruppo C.

marmellata-2

Ma si può preparare un centrifugato con i cachi?
Certamente e vi stupirete del risultato ecco come prepararla.
Mettiamo nella centrifuga un caco mela oppure se preferiamo anche un caco vaniglia, aggiungiamo un pezzetto di zenzero fresco a piacimento, qualche fettina di mela e una pera abate non troppo matura. Scegliendo il caco mela, ovvero quello dalla consistenza più dura, il risultato sarà uin centrifugato più fresco, con il caco classico invece il gusto sarà molto più dolce e la consistenza un pò più cremosa.

Per chi non rinuncia alle spezie c’è di aggiunge un pizzico di cannella. Per trasformare la centrifuga in un dessert originale o in una merenda più completa, aggiungiamo una parte cucchiaio di yogurt greco intero.

Con quale frutta si sposa meglio il cachi per preparare una centrifuga d’autunno? Noi vi suggeriamo di integrare con le giuste dosi di carote, oppure arance, mandarini e limoni.

Post recenti
Contattaci!

Bisogno di aiuto? Scrivici e ti risponderemo il prima possibile!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inserisci i termini di ricerca e premi invio